Copyright © 2015 OAPPC - FC

« Febbraio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        

Stampa

Informazioni

  • Ente promotore: Ente promotore

“Formazione Obbligatoria, Adempimenti, Scadenze, Sanzioni e impegno dell’Ordine”

 

Cari Colleghi

Il triennio formativo 2014/2016 sta per concludersi.

Come ormai noto a tutti noi il meccanismo della formazione continua obbligatoria, per il mantenimento dell’iscrizione all’albo e quindi per l’esercizio della professione di Architetto nei vari ruoli da noi svolti, prevede la verifica degli adempimenti personali alla fine del triennio formativo.

Ricordiamo la natura sperimentale del primo triennio che tra le altre cose, rispetto a quanto oggi indicato per il periodo a regime, ha previsto un numero ridotto di crediti formativi professionali annuali ed ha indicato una sorta di periodo per il ravvedimento dell’obbligo pari a sei mesi oltre il termine del 31/12/2016, periodo che consentirà il recupero delle quote di mancato adempimento e pertanto la mitigazione delle sanzioni.

Ricordiamo inoltre la specifica previsione delle disposizioni regolamentari e normative che indicano negli iscritti i soggetti che curano con responsabilità e puntualità la propria formazione professionale esortandoli a comunicare al sistema ordinistico e tenere aggiornata la propria posizione formativa, oggi, attraverso la piattaforma Im@teria.

Al fine di rendere l’adempimento dell’obbligo formativo meno difficoltoso e piu’ interessante possibile gli ordini Territoriali di Italia cosi come il nostro si sono occupati di fornire occasioni formative prossime, multi tematiche, a costi ragionevoli se non gratuite e costruite quali occasioni di incontro e sviluppo culturale e di promozione della figura dell’Architetto.

La rete degli Ordini di Italia, in vista della scadenza del triennio formativo ed in occasione della Conferenza degli Ordini di Roma del 21 e 22 luglio scorso ha indicato un percorso di definizione comune e condivisa per la verifica degli adempimenti e per la definizione e la irrogazione di sanzioni agli iscritti inadempienti. Ciò al fine di avere una applicazione uniforme tra gli Ordini di Italia.

Le sanzioni che verranno applicate nei casi di non adempimento degli obblighi formativi, peraltro già indicate nel Codice Deontologico in vigore, saranno: l’avvertimento, la censura, la sospensione e la cancellazione; graduate in ragione della gravità del mancato adempimento.

Il quadro che si prospetta, votato dalla conferenza e che verrà ampiamente divulgato dalla Conferenza degli Ordini e dal CNAPPC è comunque severo, un conto sarà non avere rispettato il numero di CFP secondo le ripartizioni annuali un conto sarà non avere rispettato il numero e la diversificazione dei CFP in termini assoluti.

Al netto di taluni adempimenti di comunicazione della propria posizione formativa, di non coerente composizione del quadro dei CFP e di limitate soglie numeriche giudicate fisiologiche, la sanzione tipizzata della mancata raccolta dei CFP previsti per il triennio entro il 31/12/2016 sarà la sospensione; (con tutte le derivate conseguenti nell’esercizio della professione) si immagina che il periodo sarà proporzionale al numero di CFP mancanti e permanendo comunque la necessità di acquisire i CFP di mancato adempimento del triennio 2014/2016 al fine del mantenimento dell’iscrizione.

Il reiterato inadempimento, nei termini di codice deontologico, porterà alla cancellazione.

Con la presente nota il Consiglio, presa visione della situazione degli iscritti derivante dagli archivi dell’Ordine e della situazione estratta da Im@teria, invita gli iscritti:

_ a verificare con urgenza la propria posizione formativa attraverso la consultazione del proprio archivio personale e della piattaforma Im@teria; e nel caso a segnalare eventuali discrasie;

_ ad attivarsi per la frequenza di seminari, corsi ed eventi formativi al fine di colmare entro il 31/12/2016 le eventuali carenze formative; che ricordiamo essere principalmente dovute per 20 CFP annuali e pertanto 60 CFP totali alla fine del triennio entro il 31/12/2016; compresi almeno 12 CFP totali nel triennio di materie ordinistiche o obbligatorie;

_ qualora non già effettuata procedere alla iscrizione sulla piattaforma Im@teria, link:

 https://imateria.awn.it/custom/imateria/;

_ qualora non già effettuata procedere alla iscrizione al portale formazione dell’Ordine, link:

 https://www.isiformazione.it/ita/home.asp?TipoOrdine=Architetti&Luogo=Forl%25EC-Cesena&CodiceTipoOrdine=arc&interface=arc-fc;

Iscrizioni che consentono di verificare eventuali discrasie tra la propria anagrafe formativa e gli archivi condivisi.

Con l’occasione della presente il Consiglio informa gli iscritti che al fine di concorrere alla possibilità di adempimento degli obblighi formativi, nei prossimi mesi, come negli anni scorsi, saranno messi a disposizione numerosi eventi con riconoscimento di CFP tra i quali molti con fruizione gratuita, al fine degli adempimenti per l’anno 2016 e per l’eventuale recupero “esecutivo” di CFP mancanti per gli anni precedenti.

Saranno organizzati seminari e incontri con valenza sui CFP obbligatori e di materie ordinistiche e di esercizio della professione in numero congruo.

Gli appuntamenti saranno pubblicizzati nel sito dell’Ordine nei termini necessari per la iscrizione, al seguente link:

http://www.archiworld-fc.it/index.php?option=com_k2&view=itemlist&layout=category&Itemid=101;

Si ricorda che la piattaforma Im@teria pubblicizza e consente di partecipare ad eventi on line, secondo varie forma di fruizione, organizzati dai maggiori ordini di Italia, talvolta gratuiti e comunque con accesso a prezzi contenuti.

 

Vogliamo ricordarvi, quale occasione di crescita culturale condivisa della rete degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena ed in definitiva quale congiunta e concreta possibilità di accesso a CFP gratuiti la Festa dell’Architettura 2016 che si terrà a Forlì tra il 16 e il 18 settembre p.v., con un anticipo relativo ad un seminario del 12/09/2016 collegato con la Fa2016.

Gli eventi della Fa2016 mettono a disposizione 15 CFP per la frequenza dei 5 seminari e convegni organizzati oltre ai CFP connessi con la visita alle Mostre per la quale verrà rilasciato apposito singolo attestato di visita utile al caricamento nella piattaforma Im@teria tra i CFP dichiarati dagli iscritti.

Troverete già predisposti nel sito dell’Ordine e nel portale formazione dell’Ordine i link per l’iscrizione agli eventi oltre che il calendario e le modalità di accesso alle mostre.

 

Il Consiglio dell’Ordine, la Segreteria con la collaborazione di APP.a è a disposizione per ogni chiarimento.

 

Per il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Forlì-Cesena.

Il Presidente

Arch. Paolo Marcelli

 

 


 
Ordine Architetti P.P.C. Forlì e Cesena / via G. Pedriali 17, 47121 Forlì
Tel 0543. 31645 / Fax 0543.35573 / e-mail Segreteria: infoforli@archiworld.it / Posta Elettronica Certificata: oappc.forli-cesena@archiworldpec.it
Codice Fiscale 92014880402 / Codice Univoco Ufficio UF5KB8
Credits