Copyright © 2015 OAPPC - FC

Stampa

Informazioni

  • Ente promotore: Ente promotore
  • Dove: Forlì (FC)

 

Comunicato del Presidente dell’Ordine e Auguri Festività 2019

 

Care Colleghe e Cari Colleghi Architetti e Amici dell’Ordine

 

Con l’Assemblea Ordinaria del 19 dicembre 2019 si è chiuso l’anno amministrativo dell’Ordine, l’Assemblea ha discusso il principale atto amministrativo annuale il Bilancio di Previsione 2020.

 

Con il Consiglio dell’Ordine, nelle sedute che hanno portato alla formulazione dell’ipotesi di Bilancio 2020 abbiamo riflettuto per le necessità del prossimo anno e, in considerazione delle economie di spesa possibili, abbiamo proposto il mantenimento della quota ordinaria ai fissati 250,00 € annui, con una diversa modulazione per le quote ridotte di prima iscrizione e per il 2° e 3° anno.

 

L’assetto di Bilancio, nel confronto tra entrate (quote di iscrizione) e uscite, come già preannunciato nelle passate annualità, riduce anno per anno le flessibilità e con essa le marginalità per sopperire ad esigenze o per l’adesione a nuovi progetti.

Il Bilancio di previsione 2020 deve comunque confrontarsi con la necessità di mantenere un livello adeguato dei servizi e favorire la partecipazione dei Consiglieri e degli iscritti alla vita dell’Ordine.

Nell’illustrazione del Bilancio in Assemblea abbiamo potuto sottolineare le differenze di previsione che abbiamo necessariamente proposto la dove è risultata nell’evidenza la crescita delle spese gestionali, per il funzionamento, per personale, per servizi e dotazioni.

 

Si mantengono i principali progetti di gestione dell’Ordine e per la promozione della figura dell’Architetto per l’ampliamento dei servizi agli iscritti ed il mantenimento di quanto fino ad oggi costruito.

In particolare restano fermi gli obiettivi per:

_ l’organizzazione della Festa dell’Architettura che per l’edizione 2020 presto proporrà sede organizzazione e tematiche;

_ la partecipazione ad eventi nazionali e regionali che nel 2020 saranno numerose ed impegnative che potranno vedere anche il coinvolgimento degli iscritti;

_ le attività di confronto con le altre professioni, l’adesione al CUP e nell’orizzonte la costituzione di una Rete delle Professioni Tecniche Regionale, sulla scorta della positiva esperienza nazionale.

 

Si confermano gli impegni per: una gestione trasparente ed oculata, l’informatizzazione dei procedimenti interni e connessi con gli obblighi normativi, la massima informazione agli iscritti e l’incremento degli strumenti di comunicazione, l’attivazione di ogni convenzione e funzionalità tecnica per una gestione veloce ed efficace delle richieste, la conferma del servizio PEC, il proseguo della convenzione Europa Concorsi, l’attivazione di una gestione ordinata dei pagamenti e delle riscossioni con servizi di cortesia verso gli iscritti e l’attenzione per una congrua funzionalità del sito istituzionale. 

Servizi ai quali abbiamo aggiunto l’adesione al portale Divisare per un acceso gratuito degli iscritti interessati, a seguire il link.    
https://www.archiworld-fc.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=4824:attivazione-servizio-divisare-gratuito-per-gli-iscritti-all-albo&Itemid=485
https://divisare.com/

 

Si conferma il rapporto con APPa per la gestione della formazione e degli adempimenti connessi, un servizio oggi insostituibile che nei prossimi anni proveremo a stabilizzare ancora di piu’ affinchè diventi sempre di piu’ perno delle nostre attività e delle scelte formative che si intendono proporre.

 

Il prossimo anno ci vedrà impegnati nelle consuete attività tra le quali emergono senza dubbio, la formazione, la gestione di procedimenti disciplinari con il contributo del Consiglio di Disciplina, le attività di confronto con le amministrazioni, la partecipazione alle attività di innovazione normativa, dei servizi e delle funzioni ordinistiche.

 

Tenete monitorata la comunicazione dell’Ordine in quanto nel prossimo anno avremo occasioni importanti da affrontare con:

_ il proseguo del percorso di verifica per la realizzazione del Palazzo delle Professioni nell’ambito della Città di Forlì e comunque per il rinnovo della sede dell’Ordine;

_ momenti formativi specialistici appositi su edilizia, urbanistica, paesaggio, lavori pubblici, esercizio della professione ecc. per gestire al meglio le ricadute delle innovazioni normative che negli anni si sono aggiunte, per prepararci alle innovazioni e, come ci è stato suggerito da colleghi sempre attenti e propositivi, con uno sguardo al previsto ampio turn over che nei prossimi anni affronteranno le pubbliche amministrazioni;

_ l’organizzazione di eventi regionali di confronto in occasione dell’ipotizzato giro nazionale che il CNAPPC ha pensato di riproporre sull’esperienza del Congresso nazionale del 2018, per parlare di professione, di riforma dell’ordinamento, di promozione della figura dell’architetto e di comunicazione;

_ l’organizzazione di attività nell’ambito della Federazione Ordini Architetti PPC Emilia-Romagna in occasione di “Parma Capitale della Cultura 2020”, che presto verranno comunicate;

_ lo sviluppo del progetto Abitare il Paese, del quale si è parlato in Assemblea con l’intervento dei colleghi interessati che ringraziamo, progetto che prevede attività di coinvolgimento delle scuole e di ampia promozione della cultura della domanda di qualità.

 

L’anno appena trascorso ha registrato il grande successo della Festa dell’Architettura 2019, che si è svolta a Cesenatico e cha ha visto la partecipazione del nostro Presidente del Consiglio Nazionale Pino Cappochin. La promozione della figura dell’architetto, a nostro giudizio, passa anche da queste attività aperte alla cittadinanza e alle amministrazioni.

Si è scelto il tema dei Concorsi per parlare delle qualità del nostro lavoro e in parallelo il tema della rigenerazione della città di mare. È stata una edizione di grande soddisfazione che ha visto in primo luogo una collaborazione veramente inusuale con il Comune e i suoi uffici e poi il consolidarsi di un format che se pure in taluni aspetti rettificato ha garantito l’adesione di tanti colleghi alle attività e in definitiva l’erogazione di CFP gratuiti di alto contenuto culturale e di qualità. Ringrazio ancora tutti i Consiglieri che si sono impegnati e che hanno saputo tradurre le indicazioni del Consiglio e le suggestioni dei nostri gruppi di lavoro in una edizione che ha lasciato il segno dentro ognuno di noi.

A questo Link potrete trovare resoconti sulla festa dell’Architettura 2019 con fotografie e filmati che raccontano in maniera efficace il lavoro svolto.

https://www.facebook.com/festadellarchitettura/
https://www.archiworld-fc.it/index.php?option=com_k2&view=item&layout=item&id=4289&Itemid=673

 

Nell’anno 2019 è proseguito il nostro impegno nella promozione di concorsi di architettura e per la revisione dei requisiti delle gare e dei bandi per i servizi di architettura.

 

Le innovazioni che si sono succedute negli anni hanno trovato cesello nello sblocca cantieri della primavera scorsa e nelle connesse attività e osservazioni promosse dal nostro CNAPPC cosi che abbiamo avuto la precisazione di taluni aspetti che vedono nell’obbligo di applicazione del DM per la determinazione dei compensi a base di gara e nell’introduzione di speciali indicazioni per la gestione dei ribassi alcuni tasselli sui quali baseremo la nostra attività di monitoraggio e sui quali Vi chiediamo massima attenzione; per un equo compenso e per il rispetto delle prerogative della professione.

 

Grande soddisfazione si è poi radicata sulla conclusione dei percorsi concorsuali che hanno avuto svolgimento nella nostra provincia, secondo le nuove indicazioni dei Bandi promossi dal sistema degli architetti italiani. Cesenatico prima e Bagno di Romagna poi, uniche amministrazioni del panorama provinciale che hanno dimostrato lungimiranza sulla qualità della città pubblica e sul punto livello amministrativo di rango europeo e di qualità, hanno concluso i percorsi progettuali con risultati di grande qualità e soddisfazione. Abbiamo dedicato a queste esperienze una parte della Festa dell’Architettura 2019, con un seminario in anteprima e con la mostra dedicata in Piazza Ciceruacchio, grande qualità e ottimo riscontro.

 

L’anno 2019 è stato l’ultimo anno del secondo triennio formativo 2017-2018-2019, nell’ambito del seminario organizzato a seguire rispetto all’Assemblea abbiamo portato i numeri, le statistiche e le previste innovazioni votate dalla Conferenza degli Ordini e assunte dal CNAPPC. 

 

Nell’anno 2019 sono state registrate 78 attività formative (corsi, seminari ecc.), dei quali 75 gratuiti con l’erogazione complessiva di circa 13500 CFP. Nel triennio gli eventi formativi complessivi sono stati oltre 200 con 186 eventi gratuiti ed erogazione complessiva di oltre 33000 CFP.

 

In assemblea abbiamo avuto modo di approfondire i risultati del secondo triennio formativo, nonostante l’impegno richiamato, il quadro illustrato non è positivo, troppi colleghi non in regola che stanno sottovalutando le ricadute sull’esercizio della professione del mancato adempimento di un obbligo di legge. Le ricadute si stanno verificando e misurando con le sospensioni che sono state necessariamente comminate dal Consiglio di Disciplina e con riflessi pesanti sull’attività. Segnaliamo ancora una volta che l’inadempimento della formazione determina un esercizio della professione in mancanza di requisiti. Il Consiglio dell’Ordine ha monitorato l’andamento dell’adempimento formativo verificando che la mancata previsione dell’obbligo annuale non consente un utilizzo efficace ed economico della programmazione spostando di fatto nell’ultimo anno gran parte dell’affluenza con discrasie importanti che sono state illustrate. Porteremo queste considerazioni in ambito nazionale.

 

Come detto la Conferenza degli Ordini degli Architetti con il CNAPPC ha approvato una serie di modifiche alle linee guida ed alcuni obiettivi di medio termine.

Per quanto alle informazioni di maggiore interesse, rimandando ad eventi formativi che sono in fase di predisposizione ulteriori approfondimenti:           
_ si è confermato anche per il triennio che sta per scadere la possibilità del semestre di ravvedimento operoso e quindi la possibilità di regolarizzare la propria posizione formativa entro il 30/06/2020, seguiranno comunicazioni;

_ si sono confermati i 20 CFP annui di cui 4 in materie deontologiche;

_ si sono meglio articolati alcuni aspetti formali e di definizione dell’attività formativa in particolare per le autocertificazioni e per le attività abilitanti;

_ si è consegnata maggiore forza alla piattaforma Im@teria rispetto alla quale si raccomanda massima adesione e nello stesso tempo un periodico monitoraggio.

Prendo l’occasione per raccomandare la verifica del vostro status formativo visitando la piattaforma im@teria nella Vs pagina.

Questo il link di accesso per gli iscritti FC:

https://www.ufficioweb.com/se/architettifc/

Qui le informazioni che nel tempo abbiamo predisposto per la corretta gestione:

https://www.archiworld-fc.it/index.php?option=com_k2&view=item&layout=item&id=27&Itemid=436

 

Il 2019 è stato anche anno elettorale amministrativo, in occasione delle campagne per le elezioni abbiamo promosso incontri e confronti con i candidati delle città di Forlì e Cesena, che ringraziamo tutti uno per uno. In seguito alla tornata elettorale abbiamo proseguito il confronto con gli eletti e abbiamo maturato buone attese. Con il nuovo anno proseguiremo nel confronto e metteremo alla prova dei fatti le condivisioni e i progetti proposti.

 

Arriva alla fine il comunicato di fine anno che rappresenta una sorta di sintesi, come si dice non esaustiva, sui principali temi trattati nel corso dell’anno e per quanto possibile in preparazione per l’anno che sta per arrivare.  Restano molte altre informazioni da divulgare e ancor di piu’ necessità da intercettare.

 

Siamo come sempre a disposizione per ogni chiarimento e l’occasione è buona per rinnovarvi l’invito alla partecipazione.

 

Cogliamo questa occasione per ringraziare dell’impegno profuso e della disponibilità, anche a nome di Voi tutti che ce ne rappresentate le qualità, la Segretaria Monia Onofri e l’Arch. Valentina Montalti segretaria della Associazione App.a.

 

Ringraziamo quindi i colleghi impegnati nel Consiglio di Disciplina; colleghi che svolgono questo delicato compito in un quadro normativo certamente difficile ma comunque sempre con fare responsabile e attento alle indicazioni del Codice Deontologico.

 

Voglio chiudere con una riflessione che mi porto dentro dalla Festa dell’Architettura durante la quale abbiamo reso omaggio alla Bauhaus e ai suoi 100 anni.

 

Oltre alla proiezione del film, abbiamo proposto delle pillole con frasi e immagini sparse nei principali percorsi della festa, chi ha partecipato le avrà viste. Tra tutte una frase del maestro Walter Gropius:

Desidero che un giovane architetto sia capace di trovare in qualsiasi circostanza la sua strada; desidero che, traendole dalle condizioni tecniche economiche e sociali nelle quali si trova a operare, egli crei, in piena indipendenza, forme autentiche, genuine, anziché imporre formule scolastiche a dati ambientali che possono esigere soluzioni del tutto diverse.

 

Ecco quindi che, ci sono tante motivazioni nelle azioni che proponiamo con il nostro impegno, che è a servizio degli iscritti. Poi ci sono desideri, desideri che ci accomunano alle speranze di molti, desideri che Walter Gropius sintetizzava così e che dopo 100 anni rimangono lucidi obiettivi.

 

Questo è il nostro impegno!

 

Arriva infine il piacere di AugurarVi, con il Consiglio e l'Ufficio di Segreteria, un Sereno Natale e un Buon Anno 2020. 


Per il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Forlì-Cesena

Arch. Paolo Marcelli Presidente

 

I Consiglieri

Arch. Claudia Cagneschi Vice Presidente

Arch. Lorenzo Tappi Vice Presidente

Arch. Federico Tomasini Tesoriere

Arch. Camilla Fabbri Segretario

Arch. Riccardo Bacchi

Arch. Giorgia Bianchi

Arch. Paolo Severi

Arch. Luca Fabbri

Arch. Alessandro Piraccini

Arch. Jr Caterina Madeo

 

 

 

Comunicato Auguri 2019.pdf

Ordine 2019.pdf

 


 
Ordine Architetti P.P.C. Forlì e Cesena / via G. Pedriali 17, 47121 Forlì
Tel 0543. 31645 / Fax 0543.807060 / e-mail Segreteria: info@forli-cesena.awn.it / Posta Elettronica Certificata: oappc.forli-cesena@archiworldpec.it
Codice Fiscale 92014880402 / Codice Univoco Ufficio UF5KB8
Credits

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per saperne di piu'

Approvo